Online vs Offline. 5 vantaggi del Marketing Online

INDEX

Avere un business oggi non è sicuramente facile. Un imprenditore odierno si trova a raffrontarsi ogni giorno con migliaia di variabili e c’è sempre qualche novità a cui deve stare attento.

Oggi abbiamo a disposizione tanti strumenti per promuovere un business, trovandoci a scegliere tra strumenti online ed offline.

Sebbene l’uno non escluda l’altro e possano convivere in una strategia, le differenze tra marketing online ed offline sono enormi e, di conseguenza, anche i risultati che si possono raggiungere.

In questo articolo analizzeremo entrambe le strategie, mostrando i benefici di una strategia di marketing online rispetto ad una tradizionale.

Meglio il marketing online oppure offline?

La risposta a questa domanda è sempre “Dipende”.

Ogni business è differente ed ogni singolo caso merita un’analisi approfondita.

Infatti, non esiste una risposta corretta. Spesso, soprattutto nel caso di business fisici, la soluzione sta nel mix delle due strategie, utilizzando allo stesso tempo sia strumenti digitali che non.

In questo articolo vogliamo presentarti 5 vantaggi del marketing online rispetto al marketing offline, sperando ti siano utili per il tuo piano di marketing.

Marketing Online o Marketing Offline

Differenze tra marketing online e marketing offline

Prima di andare avanti con l’analisi, cerchiamo di comprendere al meglio la differenza tra marketing online e marketing offline.

La differenza principale sta semplicemente nel mezzo utilizzato.

Ecco alcuni esempi per capire meglio:

Marketing online: social media (Instagram, Facebook, Twitter, TikTok, etc.), newsletter, posizionamento SEO, Facebook ads, Google ads, articoli di blog, sito web, banner, influencer, etc.

Marketing offline: radio, televisione, riviste locali, cartelloni in strada o in metro, flyers, etc.

Differenze tra Marketing online e Marketing offline

5 Vantaggi del Marketing Online

Ora che la differenza tra i due strumenti è più chiara, passiamo con l’analisi dei vantaggi del marketing online rispetto al marketing offline.

Abbiamo individuato 5 punti principali, che analizzeremo singolarmente nei prossimi paragrafi:

  1. Economico
  2. Target specifico
  3. Misurabile
  4. Ottimizzabile
  5. Sempre attivo
Marketing online vs Marketing offline

1. Economico vs Costoso

La prima importante differenza tra marketing online e marketing offline è riscontrabile nel costo.

Gli strumenti che abbiamo oggi a disposizione hanno permesso di rendere la promozione del proprio business accessibile a tutti.

Se prima promuovere la propria attività era possibile solo per grandi brand con enormi budget pubblicitari, oggi il marketing online ci consente di partire con pochi euro.

Questo non vuol dire assolutamente che non devi investire. Non vogliamo illuderti che con qualche euro di investimento si possano raggiungere grandi risultati.

Il marketing online non è un gioco e, come tutte le strategie di marketing, ha bisogno di investimenti costanti, dedizione, analisi e propensione al rischio.

Una cosa che è però sicuramente vera è che si può partire davvero con poco.

Si possono fare dei test, si possono investire i primi euro per imparare ad usare bene gli strumenti, o semplicemente provare a vedere come il mercato risponde al tuo progetto.

Il marketing tradizionale, invece, non ci mette a disposizione questi strumenti e qualsiasi investimento ha dei costi abbastanza elevati (che dipendono dal canale scelto) già dal principio.

2. Target specifico vs Massa

Il secondo vantaggio del marketing online è senza dubbio la possibilità di selezionare il proprio target di riferimento.

Oggi abbiamo a disposizione vari strumenti digitali che ci consentono di mostrare i nostri annunci esattamente alle persone potenzialmente interessate a ciò che offriamo.

Uno di questi strumenti sono sicuramente le Facebook ads, che ci permettono di mostrare i nostri annunci su Facebook e Instagram.

Attraverso questa piattaforma, infatti, possiamo selezionare con esattezza quali persone dovrebbero visualizzare i nostri annunci.

Facciamo un esempio. Supponiamo di gestire un centro estetico. Sappiamo che i nostri clienti sono principalmente donne tra i 30 e i 50 anni e vogliamo creare degli annunci per raggiungere nuovi clienti.

Possiamo impostare le nostre campagne pubblicitarie, scegliendo di mostrare gli annunci solo alle persone di sesso femminile con un’età tra i 30 e i 50 anni, che magari vivono entro 2 km dal mio centro.

Tutte le persone che non hanno almeno queste caratteristiche non vedranno gli annunci, rendendo il nostro investimento efficace e focalizzato solo ai potenziali clienti.

Un altro strumento digitale potentissimo è il Retargeting.

Il Retargeting è una funzionalità che ci consente di ricontattare o mostrare determinati contenuti solo alle persone che hanno già compiuto una determinata azione.

Immagina di aver lanciato le campagne per il tuo centro estetico. Solo una piccola percentuale degli utenti prenoterà una sessione al primo colpo.

Alcuni utenti avranno invece bisogno di più tempo. Magari visitano il sito web, danno un’occhiata alla pagina Instagram, lasciano un semplice like, etc.

Attraverso il retargeting, potrai decidere di mostrare degli annunci specifici solo alle persone che hanno già manifestato interesse nei confronti del tuo business.

Hai presente quando guardi delle scarpe su Amazon e, qualche secondo dopo, ritrovi l’annuncio di quelle scarpe su Facebook? No, non è magia nera, non ti leggono nel pensiero! Si chiama retargeting.

Tutto questo non è possibile offline. Immagina che per promuovere lo stesso centro estetico decidiamo di acquistare un cartellone pubblicitario in una stazione della metro.

Come puoi immaginare, non abbiamo nessun controllo su chi vedrà il nostro annuncio. Non potremo mostrarlo solo alle donne tra i 30 e i 50 anni, ma lo vedrà chiunque passi di lì (quindi anche uomini o bambini, che sono totalmente fuori target).

Inoltre, sarà difficilissimo misurare l’efficacia della pubblicità, oltre a non poter ricontattare in nessun modo le persone che mostrano interesse senza acquistare al primo colpo.

3. Misurabile vs Incognita

Tra i vantaggi più importanti del marketing online c’è sicuramente la misurabilità di ciò che facciamo.

Ciò che viene fatto online è quasi sempre tracciabile e ci mette a disposizione dei dati importantissimi.

Questi dati ci saranno molto utili per valutare l’efficacia delle nostre campagne, dandoci la possibilità di modificarle tempestivamente a seconda dei risultati che intendiamo raggiungere.

Possiamo sapere quante persone hanno visto i nostri annunci, quanti hanno interagito, quanti hanno visitato il nostro sito o delle pagine specifiche, quanti hanno prenotato/acquistato un nostro servizio/prodotto, quante e-mail di potenziali clienti abbiamo raccolto, etc.

Torniamo all’esempio del centro estetico.

Se lanciamo una campagna online per promuovere una determinata offerta, dopo qualche giorno avremo già la possibilità di analizzare i risultati e comprendere se sta funzionando.

Possiamo visualizzare quante persone in target hanno visto i nostri annunci e, di conseguenza, quante di queste hanno poi compiuto l’azione che speravamo (lasciare il contatto, prenotare la prima sessione, richiedere informazioni, seguire la pagina, etc.)

La stessa cosa è difficilmente misurabile se lo stesso annuncio viene posizionato in una stazione della metro.

Quante persone hanno visto il cartellone? Quante di queste erano davvero in target? Quante delle persone che ci hanno contattato per richiedere informazioni, hanno scoperto il nostro business grazie a quell’annuncio?

Capiamo con semplicità che la seconda opzione, sebbene possa portarci qualche risultato, è molto più costosa. Viene vista da persone non interessate ed è difficilmente misurabile.

4. Ottimizzabile vs Statico

Questo concetto si collega al punto precedente. Se abbiamo la possibilità di misurare i risultati di una determinata azione, possiamo facilmente capire se quest’ultima funziona o no.

Possiamo quindi agire di conseguenza: possiamo modificare o eliminare ciò che non funziona, e migliorare o aumentare il budget di ciò che funziona.

Essendo difficilmente misurabile, il marketing offline non ci consente questo, rendendo le nostre operazioni molto più statiche e difficilmente ottimizzabili.

Torniamo all’esempio del centro estetico.

Possiamo lanciare diversi annunci, utilizzando immagini o dei testi completamente diversi tra di loro. O possiamo lanciare gli stessi annunci sia su Facebook che su Instagram per valutare quale piattaforma è più adatta. O possiamo decidere di mostrarli segmentando il target per vedere quale performa meglio, uno tra i 30 e i 40 anni e uno tra i 40 e i 50 anni. O possiamo provare a lanciare degli annunci proponendo uno sconto e altri a prezzo pieno.

Una volta analizzati i dati e individuate le soluzioni che performano meglio, possiamo decidere di concentrare il budget rimanente su queste, ottimizzando al meglio le risorse disponibili.

La stessa cosa non è ovviamente possibile offline.

Prendendo l’esempio del cartellone in metro, siamo limitati dalla natura del canale.

Se ci accorgiamo che la pubblicità non sta funzionando, non possiamo eliminare il cartellone smettendo di pagarlo, tanto meno modificare il suo contenuto testando una nuova offerta o un’immagine più attraente.

5. Sempre attivi vs Orari stabiliti

L’ultimo punto di questa lista di vantaggi del marketing online rispetto al marketing offline è la possibilità di raggiungere potenziali clienti anche mentre dormiamo o il nostro negozio è chiuso.

Gli annunci online sono sempre attivi, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Possiamo entrare a conoscenza di un nuovo prodotto o fare un acquisto anche durante la notte o mentre i negozi sono chiusi.

Possiamo addirittura impostare gli strumenti in modo tale da mostrare i nostri annunci solo a determinati orari.

Se per esempio, ci rendiamo conto che i nostri clienti sono più propensi ad acquistare tra le 18:00 e le 24:00, possiamo decidere di ottimizzare tutto il budget in quel periodo del giorno, mostrando i nostri annunci solo in determinate fasce orarie.

Il marketing tradizionale si adegua, invece, agli orari stabiliti dal mezzo in questione.

Tornando all’esempio del centro estetico, se online i nostri annunci possono essere visti durante tutto il giorno (quando l’utente vuole), lo stesso discorso non vale per il famoso cartellone.

Quest’ultimo, infatti, verrà visualizzato solo durante gli orari di apertura della metro e, soprattutto, solo se la persona (sperando che sia in target) passa proprio in quella stazione.

Vantaggi marketing online

Conclusioni

Abbiamo quindi riassunto in pochi punti quali sono i vantaggi di una strategia di marketing online rispetto al marketing offline.

Come abbiamo visto, anche un negozio fisico può sfruttare le enormi potenzialità del marketing online. Infatti, è sempre necessario curare il proprio posizionamento online, che si può migliorare in pochi passi.

Speriamo che questo articolo ti sia utile per l’elaborazione del tuo piano di marketing. Se ti va, ci piacerebbe conoscere la tua opinione sull’argomento, puoi lasciare un messaggio attraverso il form qui sotto.

Se invece hai bisogno di una mano per la tua strategia e vuoi capire come applicare il marketing online al tuo business, puoi contattarci per una consulenza e parlarci senza impegno del tuo progetto.

Buon lavoro!

INDEX
Il tuo business è già online?
Se vuoi migliorare il posizionamento online del tuo business e sfruttare gli strumenti digitali per crescere, possiamo aiutarti!

Ci occupiamo di digital marketing e lavoriamo già con molte attività come la tua. Scopri cosa possiamo fare per te!

CONDIVIDI L'ARTICOLO!

Share on whatsapp
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email

Altri Articoli

Perché devi avere un sito web nel 2021 - Limone Marketing

Perché DEVI avere un Sito Web nel 2021

Avere un sito web è essenziale, lo sappiamo tutti. Ormai non è un’innovazione tecnologica, è semplicemente la normalità. È il primo passo da compiere se vogliamo curare il nostro posizionamento online. Ancora oggi, però, il livello di…

Read More »

Hai un progetto?

Hai bisogno di una consulenza o vuoi un aiuto con la tua strategia di marketing?

COME POSSIAMO AIUTARTI

Strategia Digitale

Ti aiuto a posizionare il tuo business online. Partiremo dalla definizione dei tuoi obiettivi e punti di forza per eleborare la migliore strategia

Gestione Social Media

I social sono ormai essenziali. I tuoi clienti sono lì e, se non ci sei, non esisti. Ti aiuto ad intercettare i tuoi potenziali clienti e portarli all'acquisto

Campagne ADV

Ti aiuto a mostrare i tuoi prodotti/servizi ogni giorno a migliaia di potenziali clienti estremamente in target

Lead Generation

Ti aiuto ad acquisire nuovi lead in modo continuo e costante, trasformandoli in clienti paganti nel minor tempo possibile

Sviluppo Siti Web

Il sito web è la tua vetrina di presentazione. Ti aiuto nello sviluppo o nel redesign del tuo sito affinché si trasformi in una macchina da vendita

Consulenza Privata

La soluzione ideale per raccontarmi del tuo business e farmi le domande che vuoi su qualsiasi dubbio o idea. Parliamone!

CONTATTI

Inviaci un messaggio o parlaci del tuo progetto attraverso il form qui in basso

Se hai qualche domanda o vuoi contattarci per collaborazioni lavorative o consulenze, puoi usare il form qui in basso.

Se vuoi parlarci della tua azienda, cerca di essere il più preciso/a e dettagliato/a possibile. Ogni dettaglio può essere utile per comprendere ed analizzare al meglio la tua situazione attuale (nome azienda, obiettivi, necessità, link utili, etc.).

A presto!